A spasso per... ParigiHomepage


1 - Cosa vedere
       Parigi in 3 giorni
       I diversi quartieri della città 
       I musei parigini 

2 - Trasporti e "pass" vari
       Mezzi pubblici e musei
       La metropolitana e gli autobus
       Un giro in barca sulla Senna

3 - Dove mangiare e dormire
       Consigli per i pasti
       Assaggiando la cucina francese
       Consigli per il pernottamento

4 - I dintorni di Parigi
       Il mondo di Disneyland
       Fontainebleau
       I castelli della Loira




"P
arigi è la città più fantastica d'Europa, un luogo che può essere visitato in appena un giorno di viaggio da Roma o Milano. È una città che ha tutto per trattenere il viaggiatore per molto più tempo di quanto aveva programmato. Musei, teatri, negozi, fantastici monumenti storici, uno splendido paesaggio fluviale... Parigi è una città che ha tutto!"




- Itinerario Parigi
       Scanca subito gratis
gli itinerari in pdf per 3 e 7 giorni 



1- Cosa vedere

Parigi in tre giorni.  Parigi, la città delle luci, del romanticismo, dell'arte e della cultura, è qualcosa da sperimentare nel corso di diversi giorni, settimane, addirittura mesi. Ma per coloro che sono soltato di passaggio o che non hanno molto tempo a disposizione, ecco come vedere Parigi e dintorni in soli tre giorni, ad esempio visitando le maggiori attrazioni turistiche in un fine settimana: 



1 ° giorno: Arte, Napoleone e la Torre Eiffel 

Il Louvre: In questo famosissimo museo, potrete vedere la Gioconda e altre sculture famose come la Nike, nota anche come Vittoria. Il museo richiede più di un giorno per essere visitato proprio tutto, meglio quindi scegliere alcuni punti-chiave e concentrarsi su di essi. Le mappe del museo sono disponibili presso l'ingresso. La fermata della metropolitana per il Louvre si trova sulla linea gialla 1 o linea rosa 7.

Gli Champs-Elysées e l'Arco di Trionfo: Dopo aver visto il Louvre, basta spostarsi di appena tre fermate sulla linea gialla della metropolitana 1 per arrivare al favoloso e lungo vialone degli Champs-Elysées. Da qui si può avere una veduta spettacolare di Parigi, tra cui quella della Torre Eiffel in lontananza, semplicemente salendo sull'Arco di Trionfo di Napoleone, in Place de L'Etoile. Si consiglia di passeggiare, dopo questa veduta, nei giardini lungo gli Champs-Elysées, e di dare un'occhiata ai molti negozi lungo la strada.

La Torre Eiffel: Nessuna visita a Parigi è completa senza aver almeno visto quella che è diventata l'icona della skyline della città, la Torre Eiffel, realizzata per l'Esposizione Universale del 1889. La vista dalla cima è particolarmente bella di notte, quando è facile capire perché Parigi ha uno dei suoi soprannomi nella "Città delle Luci". A causa delle lunghe code diurne, visitare la torre la sera consente di risparmiare tempo durante la giornata, tempo che può essere speso in luoghi come i musei, che sono chiusi dopo una certa ora. 

L

2 ° giorno: Chiese, Arte e altre zone note della città 


Sacre Coeur: Salite le scale e visitate questa chiesa posta su una collina con una magnifica vista su Parigi. Vi consigliamo di visitare questa chiesa durante il giorno (soprattutto se avete dei bambini con voi), in quanto si trova nei pressi del quartiere a luci rosse, sede del famoso Moulin Rouge. Questa zona è un po' fuori mano, ma si trova vicino alla Gare du Nord (stazione ferroviaria nord).

Musée d'Orsay: Questa era una stazione ferroviaria, come dimostra l'architettura della sala principale, con grandi orologi che ricordavano ai viaggiatori che il treno stava per partire, e un soffitto ad arco simile a quello della stazione di Gare du Nord. Il museo, luminoso e con un'atmosfera ariosa, è conosciuto in tutto il mondo per la sua vasta collezione di arte impressionista.

Notre Dame: Lasciamoci la visita di questa meravigliosa e imponente cattedrale per la fine della giornata, perché la sera è il momento ideale per gustare la cena (e qualche delizioso vino locale) presso uno dei numerosi ristoranti nelle vicinanze. E' accessibile da diverse stazioni della metropolitana, ad esempio dalla linea C gialla, e si trova solo a una fermata di distanza dal Musée d'Orsay


3 ° giorno: Il Palazzo di Versailles 

Anche se non abbiamo molto tempo, è possibile arrivare facilmente a questa famosissima reggia: con un treno regionale la si raggiunge in meno di un'ora. Poiché si trova al di fuori del centro di Parigi, è necessario l'acquisto di un biglietto supplementare che consente di viaggiare al di fuori della zona centrale di Parigi. Il palazzo di Versailles è meraviglioso, i giardini sono addirittura spettacolari. Si consiglia quindi di visitarlo e di passare il pomeriggio a passeggiare lungo i sentieri ricchi di fiori e fontane lungo il percorso. 

Versailles è immensa, perciò non si può vedere tutto in un giorno. Quindi, dovete scegliere in anticipo cosa vedere e organizzarvi di conseguenza: ci sono diverse entrate, a seconda dei luoghi da visitare, così come diversi orari e biglietti. I tre itinerari principiali sono: (1) Gli appartamenti del Re, della Regina e il Salone degli specchi, (2) Grande e Piccolo Trianon, (3) Il Parco e i giardini. Il biglietto che dà diritto a visitare tutto, palazzo e giardini, costa 16 euro durante la bassa stagione e 20 in quella alta. 







I diversi quartieri della città.  L'area centrale di Parigi è divisa in 20 quartieri (arondissement), chiamati dai parigini con il loro numero. Tra questi, ecco quelli senz'altro più importanti, che ci aiuteranno a pianificare una visita più approfondita alla città:


La Cité - la città: noto anche come "distretto 1" (arondissement premier), La Cité è una delle isole nel mezzo della Senna, ed è il cuore storico di Parigi. L'Ile de la Cité è oggi sede di una serie di monumenti storici ed edifici amministrativi, comprese la Cattedrale di Notre Dame, e la Sainte Chapelle. Accanto a l'Ile de la Cité si trova l'Ile Saint Louis, un altro quartiere m
olto antico, che è più residenziale, con negozi, ristoranti e piccoli alberghi.

Louvre / Champs Elysées: Gli Champs Elysées tagliano questo quartiere da sud-est a nord-ovest. La
zona include il Louvre e le Tuileries, Place de la Concorde, gli Champs Elysées, Place de l'Etoile e l'Arc de Triomphe, così come molti altri musei tra cui l'Orangerie, il Grand Palais e il Petit Palais.

Les Grands Boulevards - Il quartiere dei grandi viali. Va più o meno da Place de la Madeleine fino a Place de la Bastille (arondissement 11). Questa è la principale zona commerciale del centro di Parigi. Il cuore di questa parte più commerciale è il Boulevard Haussmann, nei pressi dell'Opera, dove si trovano alcuni dei principali grandi magazzini.

Le Quartier Latin - Il Quartiere Latino:  Questo è il tradizionale quartiere degli studenti di Parigi, centrato sulla Sorbona e il Pantheon. Le strette vie pedonali sono piene di caffè e ristoranti, ed i viali, in particolare il Boulevard Saint Michel, hanno librerie, cinema, negozi.

Le Marais: Questo quartiere, situato sulla sponda nord della Senna, è diventato una zona residenziale elegante, e risulta composto di piccole stradine, con un sacco di interessanti edifici storici, ed è diventato particolarmente popolare dopo l'apertura del museo d'arte moderna e di una biblioteca presso il Centro Pompidou.

Le Septième - Quartier des Invalides: Questo quartiere sulla riva sud della Senna è in gran parte una zona amministrativa e residenziale. Qui vi troviamo, tra le altre cose, la Torre Eiffel, l'Hotel des Invalides, l'Assemblea nazionale francese (palazzo del parlamento), la residenza del Primo Ministro (Hôtel Matignon), e il Musée d'Orsay.

Pigalle / Montmartre: Pigalle è il quartiere della vita notturna di Parigi, famoso per i suoi club, cabaret e bar. E' anche conosciuto come il quartiere a luci rosse di Parigi. Di fama mondiale sono i locali come le Folies Bergère e il Moulin Rouge, tradizionali attrazioni turistiche. Confina con Montmartre, la collina su cui sorge la famosa chiesa del Sacro Cuore, che è il cosiddetto "quartiere artistico" di Parigi, anche se oggi è diventato piuttosto commerciale.

Le Seizième: A ovest di Parigi, questa è la zona residenziale chic della parte Ovest di Parigi, in cui alloggiare è più costoso. Qui si trovano un gran numero di ambasciate straniere, ed il parco più grande e più famoso di Parigi, il Bois de Boulogne.

Chinatown, le Treizième: Il quartiere cinese, a sud-est della città, è ricco di popolazione asiatica, concentrata attorno alla Place d'Italie. Questo settore ha molti ristoranti orientali - cinesi, vietnamiti, cambogiani, oltre a negozi esotici e commerciali. 

Quartier de la Bastille: L'area attorno a Place de la Bastille è una rinomata zona vivace di Parigi, con molti negozi, compresi tutti i tipi di negozi specializzati, più convenienti di quelli posti all'altra estremità della città sui Grands Boulevards. Questa è anche una zona culturalmente chic, con la nuova Opera di Parigi, e boutique alla moda.
 
La Défense: Situata al di fuori di Parigi, la Défense, nel nord-ovest della città, è il moderno quartiere degli affari. La Défense si trova ai margini della città, seguendo la linea degli Champs Elysées.



musei parigini.  Parigi è una città ricca di musei, da quelli artistici a quelli scientifici, e visitarli è facile. Eccone alcuni: 

Musée du Louvre (Museo del Louvre). E' una delle collezioni d'arte più importanti del mondo. Detiene le opere create prima del 1848. Gli edifici del Louvre erano originariamente una fortezza per proteggere Parigi contro incursioni vichinghe. Divenne una residenza reale di re francesi, fino a Luigi XIV, che decise di trasferire la sua corte a Versailles. E' stato aperto al pubblico nel 1793, poco dopo la Rivoluzione francese. Molte delle opere d'arte sono state raccolte dai re francesi, e anche da Napoleone (che prendeva le opere d'arte dai paesi che aveva conquistato). L'ingresso principale del museo è attraverso la piramide di vetro al centro del cortile. Questa è stata progettata da un architetto cino-americano e inaugurata nel 1989. Un altro ingresso si trova vicino all'Arc du Triomphe, che fu costruito per celebrare le vittorie di Napoleone nel 1805. Le opere d'arte vengono visualizzate su quattro piani (piano terra inferiore, piano terra, 1 ° piano e 2 ° piano) in ali di nome Denon (l'ala sud), Richelieu (l'ala nord) e Sully (l'ala est). Una mappa per orientarsi (in diverse lingue) è disponibile presso il banco informazioni. Nel museo non si dovrebbe usare il flash o toccare nessuna delle opere. La Gioconda è il più famoso dei dipinti. Questo ritratto di una signora di Firenze è stato dipinto intorno al 1504 da Leonardo da Vinci, che ha portato la pittura con lui quando è stato invitato dal re di Francia per vivere e lavorare in quel Paese. E' stata rubata nel 1911 ma l'hanno ritrovata (a Firenze) due anni dopo. La Venere di Milo è un'antica statua di una donna che è stata trovata sull'isola di Milo (in Grecia) nel 1820. Essa risale al II° secolo a.C. La Vittoria Alata di Samotracia, infine, è un'altra famosa statua greca che risale a un'epoca simile.

L

La Villette - Cité des Sciences et de l'Industrie. Uno dei musei scientifici più grandi e visitati al mondo. La Cité des Sciences et de l'Industrie è una costruzione modernissima che si trova a nord-est di Parigi. La Villette è una zona unica di cultura e tempo libero. Offre un'ampia varietà di esposizioni e mostre, e oltre che crocevia culturale è anche un bellissimo parco, con giardini che circondano un canale. Il museo è situato nella parte superiore del parco, ed è un capolavoro di architettura moderna. Nelle vicinanze, troverete giochi adatti per i bambini, la Grande Halle - una sala gigante per esposizioni e mostre, il conservatorio nazionale di musica e danza, etc. Tra le sue diverse attrattive, che possono richiedere un intero giorno per una visita approfondita, citiamo:

  - L'Explora, con sezioni ricche di esperimenti interattivi che coinvolgono il visitatore. 
  - L'Argonaute, un sommergibile d'attacco aperto ai visitatori.
  - Il Geode, una delle cupole geodetiche più grandi al mondo, dove sono proiettati film su uno schermo speciale di 1000 mq.
  - Il Planetario, per ammirare la volta celeste e il moto dei pianeti.
  - Il Cinaxe, un simulatore dotato delle stesse attrezzature usate per addestrare i piloti di aereo.

I prezzi: Mostre Explora € 8 (sotto i 7 anni libero), Supplemento Planetario di € 3. Géode € 9. Sottomarino Argonaute 3 € (gratuito sotto i 7 anni). Cinaxe € 4,80.


Centre Pompidou (Centro Pompidou). Si trova in una zona conosciuta come Beaubourg, a piedi si raggiunge in circa 10 minuti da Notre Dame. Prende il nome dall'ex presidente francese Georges Pompidou, ed è stato inaugurato nel 1972. I primi tre piani ospitano il Musée National d'Art Moderne (Museo Nazionale d'Arte Moderna). L'edificio è stato progettato da Renzo Piano e Richard Rogers. E' insolito, perché i tubi sono sulla parte esterna della costruzione, invece di essere nascosti all'interno. I tubi sono colorati in base alla loro funzione: blu per il controllo della temperatura, giallo per l'elettricità, rosso per la circolazione e il verde per l'acqua.
L


Musée d'Orsay (Museo d'Orsay). Contiene la più grande collezione al mondo di impressionisti e di arte post-impressionista. Esso comprende opere di Bouguereau, Courbet, Renoir, Cézanne, van Gogh, Monet, Manet, Redon, Gauguin e Whistler.

L

 Hôtel des Invalides. Nel 1671 Luigi XIV decise di creare l'Hôtel des Invalides, un luogo in cui i soldati francesi disabili potessero essere ospitati. Sul sito è stata costruita una chiesa che è stata poi divisa in due altre chiese: l'Eglise des Soldats (Chiesa dei soldati) e l'Eglise du Dôme. Nel 1840 è stato deciso di spostare il corpo di Napoleone da Sant'Elena a Parigi. La tomba di Napoleone è stata completata nel 1861 e i suoi resti sono stati collocati all'interno di questo museo. Intorno ad essa si trovano le tombe di altri famosi soldati e di alcuni parenti di Napoleone, tra cui il figlio. Molti degli edifici sono destinati ad accogliere il Musée de l'Armée (Museo dell'esercito), una collezione di armi francesi, emblemi e divise del periodo 1650-1950.


2- Trasporti e "pass" vari

Mezzi pubblici e musei.  Come la maggior parte delle città francesi, Parigi non è un luogo da visitare con l'auto. Trovare parcheggio può essere infatti un incubo costoso (anche se meno rispetto a Londra), e la città possiede una grande rete di trasporto pubblico, in particolare una veloce rete metropolitana che si estende anche in periferia. Il sistema di trasporto pubblico comprende autobus, la metropolitana (anche overground), la RER per le zone periferiche, e ovviamente una marea di taxi. I taxi in Francia sono normali veicoli con un segno "Taxi" sul tetto, non veicoli speciali, come a Londra. I visitatori che prevedono di utilizzare parecchio il trasporto pubblico a Parigi, possono trovare la soluzione migliore o più economica nell'acquistare un pass "Paris Visite": questi pass sono disponibili per la durata di 1, 2, 3 o 5 giorni e permettono di prendere tutti i mezzi di trasporto pubblico nella zona centrale o nella zona centrale + periferia, a seconda dell'opzione scelta. Ci sono diversi "pass" a disposizione dei visitatori a Parigi, che non riguardano solo i trasporti pubblici ed è una buona idea non prendere quelli sbagliati. 



I "pass" principali sono:

  Paris Visite - Permette uso illimitato della metro / RER / rete di autobus per un numero determinato di giorni. I prezzi partono da € 8,50 per un giorno per un adulto o 14 € per 2 giorni (primavera 2008). 

Pass Parigi - Dà l'uso gratuito dei trasporti pubblici e l'accesso a circa 60 monumenti / musei a Parigi e dintorni - anche se non alla Torre Eiffel. I prezzi partono da 89 € per 2 giorni. 

Paris Museum Pass - Dà accesso illimitato a circa 60 monumenti / musei della città e attorno a Parigi, escludendo la Torre Eiffel. I prezzi partono da 30 € euro per due giorni. 
L

Salta-su-e-scendi - L'autobus turistico per Les Cars Rouges, tour guidato in pulmann che collega nove siti principali. Un pass di due giorni costa solo 22 €, e può essere acquistato direttamente sull'autobus. Un'alternativa è Cityrama, dove un pass per un giorno di salta-su-e-scendi costa 32 €, e comprende quattro percorsi differenti. 

Il "Batobus" e il viaggio sul fiume Senna - I batobus sono autobus che vanno su e giù per la Senna dalla torre Eiffel fino a vicino Notre Dame. Ci sono 8 fermate in tutto. Un pass di un giorno nel 2008 costava 12 €, e un pass di 5 giorni 17 € per gli adulti.

Clicca sulla mappa qui sopra con le linee della metropolitana e della RER per ingrandirla





La metropolitana e gli autobus.  I pass sono spesso la soluzione più facile ma non sempre la più economica. Se si prevede di utilizzare la metropolitana di Parigi o l'autobus meno di sei volte in un giorno, optare per un carnet di biglietti. Si tratta semplicemente di dieci biglietti standard a un prezzo ridotto (€ 11,10 per una decina, a marzo 2009). I carnet di biglietti non hanno una data limite entro cui devono essere utilizzati, e possono essere condivisi tra i membri di un gruppo. Se ve ne avanza qualcuno al termine del soggiorno, potete tenerli per la prossima volta. Essi sono validi sugli autobus, la metropolitana e la RER "nella zona centrale". Anche se la metropolitana è principalmente un sistema sotterraneo, diverse parti della rete sono al di sopra del suolo, e offrono un modo interessante di vedere Parigi da sopra il livello della strada. Un biglietto standard della metropolitana di Parigi, invece, non è valido per la RER per i viaggi nei sobborghi (ad es. Disneyland), e in particolare per il viaggio all'aeroporto Charles de Gaulle. Per tali destinazioni, è necessario acquistare un biglietto specifico. Carnet e biglietti per destinazioni specifiche sono disponibili presso tutte le stazioni della metropolitana, e possono essere acquistati da macchine automatiche che accettano carte di credito. Trovare la strada nella metropolitana di Parigi non è un problema. Utilizzando le mappe disponibili, controllare il numero della linea e la stazione capolinea di ogni linea che si desidera prendere. Se avete bisogno di modificare le rotte, seguire la "coincidenza" segnata sulla piattaforma e raggiungerla attraverso il tunnel a piedi. Sono sempre indicati i numeri di linea e il capolinea: basta seguire quella giusta. La RATP (l'autorità dei trasporti di Parigi), fornisce mappe gratuite, che sono solitamente disponibili in hotel, alberghi, stazioni della metropolitana e in altri luoghi.

L

Un giro in barca sulla Senna.  Fare un giro sulla Senna è un po' una tappa obbligata per un turista che visita Parigi. Se il tempo è bello ed è estate, consiglio di fare il giro in barca durante la notte: è così romantico! Il tradizionale Bateaux-Mouches si trova vicino alla Torre Eiffel (presso il Pont d'Alma), e da qui partono anche le crociere con cena. Una crociera di un'ora su un tipico bateaux-mouche offre ai suoi passeggeri una vista unica del fiume e della città stessa. Ci sono una miriade di crociere per tutto l'arco del giorno che sono gestite da una serie di compagnie di navigazione. Durante l'estate, ci sono anche barche a vela ogni 30 minuti. La maggior parte dei bateaux-mouches hanno un audio che viene sincronizzato con il movimento della barca ed effettua un commento in diverse lingue dei luoghi in cui passa. Si può fare una crociera economica su una bateaux-mouches per un minimo di 8,5 euro a persona (4,5 euro per i bambini). A Parigi, praticamente tutte le compagnie di crociera effettuano più o meno lo stesso percorso (Louvre, Notre-Dame, Musée d'Orsay, Tour Eiffel e la Statua della Libertà). Anche con i più economici batobus si possono visitare vari punti: Torre Eiffel, Musée d'Orsay, Saint-Germain-des-Près, Notre-Dame, Jardin des Plantes, Hôtel-de-Ville, il Louvre e gli Champs-Elysée. Il momento migliore per fare un giro in barca a Parigi è da maggio a metà settembre, quando il cielo tende ad essere più chiaro e le temperature sono generalmente calde. In autunno e inverno le gite in barca sono ancora possibili, ma il vento e la pioggia frequente le rendono meno auspicabili.



3- Dove mangiare e dormire
L

Consigli per i pasti.  Ci sono luoghi dove risparmiare sul cibo è una buona idea, ma Parigi non è uno di questi. Mangiare a Parigi è una parte importante della visita. Per conoscere veramente questa città, è necessario sperimentarne la cucina. Ciò non vuol dire mangiare in ogni ristorante a cinque stelle che si incontra, ma significa scegliere una cucina autentica e gustarsi l'esperienza. Ciò può essere fatto in una catena di ristoranti, come Chez Clément, che servono piatti deliziosi a prezzi ragionevoli. Un'altra possibilità: un gruppo di birrerie chiamato Frères Blanc, che offrono vari menu. Anche se il vostro budget è molto ristretto, un pasto in un ristorante francese dovrebbe essere la prima cosa della vostra lista personale di cose da fare. Alcuni viaggiatori che vogliono risparmiare fanno il loro pasto principale all'ora di pranzo, quando i prezzi sono più bassi rispetto alla sera. Un'altra possibile strategia: godersi uno dei parchi bellissimi di Parigi con un pranzo al sacco. La maggior parte dei dintorni offrono luoghi dove è possibile acquistare frutta fresca, il delizioso pane francese (baguette) e altri ingredienti. Per di più, i venditori ambulanti spesso lo vendono con ripieni deliziosi. Chi vuole risparmiare a Parigi troverà pasti economici con facilità. I grandi magazzini Printemps, ad esempio, hanno buone caffetterie e piccoli ristoranti. La maggior parte di questi luoghi non servono nulla di particolarmente fantasioso, ma i piatti sono fatti con tanta cura e con ingredienti che spesso lasciano il visitatore abbastanza soddisfatto. Ricordo che a Parigi (e in gran parte d'Europa) si paga di più per tutto ciò che è servito a un tavolo. Se si desidera solo un drink e non ti dispiace stare in piedi in un bar, pagherai meno che se ti viene servito a un tavolo. Parlando di bevande, se volete risparmiare fate attenzione quando chiedete l'acqua per i vostri pasti: chiedete una caraffa di acqua del rubinetto (Caraffa de l'eau) o il cameriere vi porterà una costosa bottiglia di acqua minerale.

L

Assaggiando la cucina francese.  La degustazione della cucina è uno dei motivi migliori per visitare la Francia. Cominciate la mattina con un bel caffellatte e squisiti croissant di ogni tipo, magari pieni di cioccolato fondente. In questo modo non avrete appetito fino a ora di pranzo. Assaggiate poi le famose escargotes (lumache), servite nel loro guscio con un sacco di burro, aglio e prezzemolo: sono una vera delizia francese. O, se preferite, buttatevi sul bouillabaisse, uno stufato abbondante di pesce che costituisce un pasto completo, e costituisce la specialità della Provenza (Marsiglia in particolare). In alcuni ristoranti, il pesce è servito separatamente dal brodo. Potete poi assaggiare le cuisses de grenouilles (cosce di rane), che hanno un gusto simile al pollo, ma sono salate e più delicate. Troverete i migliori esempi di questo piatto classico francese nella Valle della Loira. E che ne dite, se potete permettervelo, di assaggiare i truffes des (tartufi)? Sono una specie rara di funghi neri che devono essere scavati nel terreno da cani speciali o suini addestrati. D'accordo, passiamo al formaggio: brie, camembert, roquefort, chèvre, Gruyère, c'è solo l'imbarazzo della scelta: facciamoci consigliare dal cameriere sui migliori che hanno nel loro locale. E arriviamo al dessert: tartin tarte, soupe de fraises, flotant ile, crème brûlée, mousse au chocolat, ovvero torta di mele, zuppa di fragole, meringa con salsa di crema pasticcera, crema al caramello, mousse al cioccolato, e l'elenco potrebbe continuare, perché la pasticceria francese è deliziosa. Non vi sarà mica venuta fame...

L

Consigli sul pernottamento.  Se si sta andando a Parigi durante la stagione estiva, di solito gli alberghi sono già prenotati o altrimenti molto costosi. In tal caso un'alternativa è il bed and breakfast o l'alloggiare in periferia, o in ostelli. Se i soldi non vi mancano, ci sono un sacco di hotel di alto livello, come il Crillon, l'Hôtel du Louvre, o il Meurice. Molti dei migliori hotel di Parigi si trovano nei quartieri chic, vicino agli Champs Elysées e alla Torre Eiffel. C'è inoltre una scelta incredibile di alberghi a tre stelle, si tratta solo di scegliere in quale distretto o quartiere di Parigi si desidera rimanere, e poi scegliere tra centinaia di alberghi indipendenti, o gestiti dalla grandi catene alberghiere, come il Novotel e Mercure o Kyriad Prestige. Ci sono centinaia di alberghi economici a Parigi e nella periferia, prenotabili on line. La regola generale è che più ci si tiene lontano dai quartieri costosi del centro della città, più convenienti saranno le tariffe. Gli alberghi a buon mercato nei sobborghi di Parigi hanno generalmente il parcheggio, che è un grande vantaggio se si prevede di raggiungere la città in auto. Si noti che se l'hotel offre prezzi molto economici, probabilmente c'è un motivo: sono ancora pochi gli alberghi economici in questa città. Se vi offrono camere a meno di 60 € a notte (nel 2009), non aspettatevi troppo in termini di spazio o di comodità, e non stupitevi - con alberghi indipendenti - se l'arredamento è abbastanza semplice e non troppo nuovo. Se volete stare vicino alle principali attrazioni turistiche, scegliete alberghi che si trovano nel 1° o nell'8° arondissement (quartiere, distretto) per essere vicino al Louvre, Champs Elysées, Grand Palais, etc.; scegliere un hotel nell'arondissement 7 per essere vicino alla Torre Eiffel e Les Invalides; il 4, 5 o 6 arondissement per un hotel vicino al cuore della città vecchia e al Quartiere Latino. Se invece, come molte persone compreso il sottoscritto, preferite alloggiare in un appartamento (che è una soluzione senza dubbio più economica e romantica rispetto all'hotel), nella capitale francese è possibile trovare delle ottime sistemazioni scegliendo e prenotando online: anzi, in una città così grande c'è l'imbarazzo della scelta e sono certo che troverete dei graziosi appartamenti a Parigi adatti ai vostri gusti e alle vostre tasche.

L



4- I dintorni di Parigi
L

Il mondo di Disneyland.  Disneyland Paris, l'unico parco Disney in Europa, si trova a circa 20 minuti di distanza da Parigi, ed è una delle maggiori mete turistiche della Francia, con frotte di visitatori per tutto l'anno. Lì si trovano due parchi a tema (Disneyland Park e Walt Disney Studios Park, dove quest'ultimo è un parco dedicato al cinema), oltre al Disney Village (quartiere dei divertimenti che contiene una varietà di ristoranti, bar, negozi), sette alberghi a tema e Golf Disneyland. Situata a circa 30 chilometri dalla città, Disneyland è visitata ogni anno da circa 15 milioni di persone, e offre una grande opportunità per rendere i bambini e i genitori felici. Da Parigi vi si arriva con la RER, prendendo la linea A fino alla stazione Marne-la-Vallée/Chessy. Per dormire in zona ci sono sette alberghi all'interno di Disneyland Paris, con strutture sportive e ricreative, comprese le piscine, sale ginniche, campi da tennis e pony. Essi offrono agli ospiti un'ulteriore occasione per incontrare i personaggi Disney. Esistono, inotre, dei pacchetti che comprendono due pernottamenti con tre pass giornalieri. Fra le attrazioni più belle di Disneyland, oltre alla stupenda parata serale con fuochi d'artificio che si susseguono con accompagnamento musicale, si possono citare Space Mountain e Indiana Jones, superbe montagne russe, ma anche Il piccolo mondo con le sue bambole provenienti da tutto il mondo, e la magia dei Pirati dei Caraibi. Se pensate di andare anche a Disneyland, prevedete dunque un soggiorno di una settimana o più e recatevi in primavera o in estate, ma tenete presente che ad agosto vi sono lunghe file per visitare le attrazioni, che vi potrete risparmiare andando in un periodo un po' fuori stagione. 


Fontainebleau. Situato a soli 67 km a sud est di Parigi, Fontainebleau è un piccolo paese che è cresciuto intorno allo splendidamente conservato castello di Fontainebleau. Nei dintorni si trova la foresta di Fontainebleau (ex parco reale di caccia), una bellissima zona boscosa che consente molte attività all'aria aperta per i visitatori, compresi trekking, arrampicata, bicicletta e passeggiate a cavallo. Molto meno affollato e frequentato di Versailles, il castello di Fontainbleau è una delle più grandi residenze reali della Francia e dispone di 1900 camere, tutte ben arredate con mobili d'epoca. Si tratta di un vero e proprio gioiellino, adatto per il turista più raffinato. Una visita a questo castello permette un'immersione unica nella vita reale francese rinascimentale, senza tutte le pressioni e le persone che si incontrano a Versailles. Molto belli sono anche i giardini del castello di Fontainebleau, ricchi di piante provenienti da tutto il mondo e dotati di stagni ricchi di pesci e di vita (a differenza di quelli di Versailles). Per raggiungere il castello di Fontainebleau, occorre prendere un treno delle SNCF alla stazione di Parigi "Gare de Lyon" e scendere alla stazione di Fontainebleau-Avon. Il costo del treno (circa 30 corse al giorno) è di € 7,60 e il tragitto dura circa 35-60 minuti. È inoltre possibile acquistare un pacchetto che include trasporto andata e ritorno da Parigi, trasferimenti in autobus e ingresso al castello per € 23. Se non volete fare il tragitto a piedi, un autobus collega la stazione ferroviaria con il castello al costo di € 1,50, e parte ogni 10 minuti dalle 5:30 fino alle 21:30. L'ultimo treno di ritorno a Parigi parte alle 21:45.


I castelli della Loira. Se starete in Francia per almeno una settimana, potete considerare l'idea di visitare la famosa Valle della Loira, che è una splendida zona a un centinaio di chilometri a sud-ovest di Parigi celebre per i suoi meravigliosi castelli, dimora per re e regine di Francia, sedotti dal clima mite e dalle splendide foreste della regione. Molti castelli e dimore storiche sono aperte al pubblico: alcuni sono di proprietà dello Stato, come Blois e Chambord. Lo Chateau de Chenonceau e lo Chateau de Chambord sono incredibilmente famosi: il primo, costruito su un ponte sul fiume Cher, è uno dei castelli più belli della Loira, con eleganti archi e torri, e delimitato da viali con maestosi platani. Il Castello di Blois, invece, è quasi come 4 castelli distinti riuniti in uno tanto sono diversi gli stili architettonici presenti. Molti dei castelli della Loira possono essere raggiunti dalla città di Tour, dove potete arrivare da Parigi con il veloce treno TGV. Altrimenti potete noleggiare un'auto e muovervi comodamente, perché ne vale la pena. La Valle della Loira è una regione bellissima e di grande attrazione: qui castelli, borghi medievali e abbazie storiche sono incastonate in un paesaggio lussureggiante e pastorale. Nella zona della Loira è anche possibile fare splendide passeggiate a piedi e in bicicletta o a cavallo. Ricordatevi che non solo si può visitare un castello, ma si può effettivamente "stare" in un castello. Molti sono infatti ormai convertiti in alberghi e camere di bed and breakfast. Dopo essere stati due o tre giorni nella Valle della Loira potete ritornare a Parigi, magari passando per le splendida cittadina di Chartres.

llll

Homepage del sito "A SPASSO PER IL MONDO"

Parigi
Londra
Barcellona
Amsterdam Stoccolma Lisbona
Praga

Spagna
Francia
Germania
Inghilterra Repubblica Ceca Austria
Ungheria

Grecia
Slovenia
Croazia
Svizzera Marocco Tunisia
Egitto


Previsioni Meteo
Mappe satellitari
Calcolo itinerario
Situazione traffico Prenotazioni varie Informazioni utili
Foto e webcam


Prenota Volo e Hotel per tutto il mondo con Travelandia!

L


  HOME Termini e Condizioni  |   Contatti


"A spasso per... Parigi"
ti consente di risparmiare prenotando da qui la tua auto per il viaggio con

 

 
Interplanet, agente generale Hertz, ti offre le migliori tariffe di noleggio auto e una vasta gamma di veicoli tra cui minivan, cabrio e fuoristrada in tutto il mondo.

Per procedere alla prenotazione clicca qui o su "Prenota adesso"
 
Ultime Offerte

Affrettati e prenota in anticipo l’auto della flotta Hertz che desideri per le tue vacanze!
   
Avrai la tranquillità di trovare il veicolo che desideri al tuo arrivo.
Le tariffe vanno prepagate al momento della prenotazione e garantiscono un ampio risparmio.
È possibile cambiare la prenotazione in qualsiasi momento senza alcun costo aggiuntivo.
Le prenotazioni possono essere annullate entro 7 giorni senza penale contattando Interplanet GSA al numero 199.118855 oppure 02.67073195.
   
 

Regno Unito

Francia

 

Spagna

 

Stati Uniti

 

Italia

 

MIGLIORI
                                                          TARIFFE

Per maggiori informazioni fai riferimento ai Termini e Condizioni allegate.
 
 
 
VIVI IL TUO SOGNO DI VIAGGIO

Scegli tra i veicoli esclusivi della flotta FUN o PRESTIGE.
 

 
Le "migliori tariffe" sono calcolate sulla base delle tariffe standard prepagate Hertz per l'auto di categoria più piccola per 7 giorni in questo mese e sono disponibili solo presso determinate agenzie all'interno del paese indicato. I prezzi indicati sono da intendersi al giorno e sono soggetti a modifiche senza preavviso.
 
 
Questo servizio è offerto da
INTERPLANET SRL - Viale della Liberazione, 18 20124 - MILANO - ITALIA per conto di Hertz Europe Ltd
 

l

Attenzione!  L'autore, per ragioni di tempo, non può rispondere a eventuali richieste di informazioni supplementari o di chiarHomepageimenti relativi agli argomenti trattati in questo sito. Inoltre non si assume alcuna responsabilità riguardo le informazioni fornite, pur avendo posto la massima cura possibile nel verificarle. Sono invece ben accette tutte le segnalazioni di eventuali errori, delle quali ringrazia in anticipo.

                                                                       Copyright © 2013 Mario Menichella. Tutti i diritti sono riservati.