A spasso per... PragaHomepage


1 - Cosa vedere
       Città Nuova, Città Vecchia, Quartiere Ebraico
       Castello di Praga, Città Piccola, Ponte Carlo
       Passeggiate, musei, shopping

2 - Trasporti e consigli vari
       Come muoversi
       In auto a Praga
       Un giro sulla Moldava

3 - Dove mangiare e dormire
       Consigli per i pasti
       Assaggiando la cucina ceca
       Consigli per il pernottamento

4 - I dintorni di Praga
       Il castello di Karlstejn
       Kutna Hora
       Karlovy Vary




"P
raga è una città di una bellezza straordinaria, che può essere goduta ed esplorata per mesi se non per anni. E' una sorta di 'città delle favole' per la sua atmosfera magica e un po' fuori dal tempo, ed è a portata di tutti, incastonata com'è nel cuore stesso dell'Europa! Non possono bastare poche parole per descriverla, ma il suo ricordo rimane nel viaggiatore per sempre..."


1- Cosa vedere

Praga in tre giorni. Praga merita sicuramente una visita di diversi giorni, in modo da esplorare la città e i suoi dintorni in un certo dettaglio e di godersi la vacanza. Ma per coloro che sono solo di passaggio, o che non hanno molto tempo a disposizione, ecco come vedere Praga in soli tre giorni, ad esempio visitando le maggiori attrazioni turistiche in un romantico fine settimana: 



1 ° giorno: 
Città Nuova, Piazza della Città Vecchia, il Quartiere ebraico

l
Città Nuova: Iniziamo il nostro tour in Piazza San Venceslao (Vaclavske namesti), il centro commerciale e storicamente un importante punto di incontro per i cechi. Se guardate verso l'alto, potrete vedere due importanti monumenti - la statua di San Venceslao a cavallo e il Museo Nazionale. Mentre camminate lungo la piazza (che è un ampio viale, piuttosto che una piazza) verso le guglie della Città Vecchia, svoltate a destra in fondo a questa sorta di viale ed entrate nella zona pedonale Prikope Na. Alla vostra sinistra vedrete a un certo punto un bellissimo edificio, il Teatro Estates, dove Mozart ha personalmente diretto la prima del suo Don Giovanni nel 1787. Se qui svoltate a destra, vedrete la gotica Torre delle Polveri (chiamata così per la polvere da sparo che vi veniva conservata) e la Casa Comunale, uno dei più famosi edifici Art Nouveau di Praga, sede della Praga Symphony Orchestra. Tornando indietro e allontanandovi dalla Casa Comunale, seguite la "Via Reale" che vi porterà a Piazza della Città Vecchia, nel cuore del centro storico, e alla salita al Castello di Praga.
l
 Piazza della Città Vecchia: In Piazza della Città Vecchia, troverete le guglie gotiche della Chiesa Tyn, la statua del riformatore religioso Jan Hus (che è stato bruciato sul rogo dalla Chiesa cattolica nel 1415), e il famoso Orologio Astronomico. Nella parte superiore di ogni ora, i dodici apostoli, a turno, spuntano da due piccole finestre sopra l'orologio. Allo stesso tempo, le figure che simboleggiano la morte, la vanità, l'avidità, e l'invasore ottomano collocate intorno spostano l'orologio con il suono della sveglia. La piazza si riempie sempre di turisti prima dello spettacolo. Godetevene la visione comodamente seduti a un bar. Per una splendida veduta della piazza e dell'area circostante, pagate la tassa di ingresso e prendete l'ascensore nella Hall Tower, da cui avrete davanti un panorama davvero fenomenale. Inoltre, non lasciate la piazza della Città Vecchia senza visitare la barocca Chiesa di S. Nicola, il rococò Kinsky Palace che ospita la collezione della Galleria Nazionale di Grafica, e la casa di pietra Bell, un palazzo gotico della città risalente al 14° secolo.

Il quartiere ebraico: L'ampio viale chiamato "Via Parigi" (ulice Parizska), con un gran numero di negozi di lusso e ristoranti di lusso, vi porterà al quartiere ebraico, che risale al 13° secolo. Il Museo Ebraico, uno dei migliori del suo genere al mondo, gestisce i seguenti siti: la Sinagoga Maisel, la Sinagoga Pinkas (memoriale dell'Olocausto), la splendida Sinagoga Spagnola, il vecchio cimitero ebraico, la Sinagoga Klausen, e la Hall cerimoniale. Gli edifici e le collezioni del Museo sono sicuramente da vedere, ma tenete a mente che una visita qui richiederà almeno 3 ore. I visitatori con poco tempo di solito optano solo per un tour del cimitero e una visita alla Sinagoga. Una volta finito questo tour, si può godere di una veduta spettacolare e di ottimo cibo al ristorante Zlatá Praha, situato all'ultimo piano dell'hotel Intercontinental, a pochi passi dal quartiere ebraico, o trascorrere una serata rilassante in uno qualsiasi dei numerosi ristoranti alla moda (Pravda, Barock, Café La Veranda, etc.) o bar nelle vicinanze.  

L

2 ° giorno: La zona del Castello di Praga, La Città Piccola, Il Ponte Carlo 


 La zona del Castello di Praga: Vi suggeriamo di iniziare la giornata presto visitando l'altro lato del fiume Moldava: l'area del Castello di Praga (Hradcany). Prendere il tram numero 22 o 23 (attenzione ai borseggiatori su questi due tram) fino alla fermata Pohorelec. In questo modo potrete risparmiarvi una ripida salita al Castello. Tenete a mente che in alta stagione (da aprile a ottobre) il complesso del Castello di Praga si riempie con i gruppi di visita prima di mezzogiorno, per cui se si vuole avere una esperienza più intima di questo luogo affascinante, si consiglia di raggiungere il Castello prima delle 10. Il primo posto che vi consigliamo di visitare è il monastero di Strahov, uno dei più antichi monasteri  Prémostratensi nel mondo. Il monastero vanta un'antica biblioteca con migliaia di volumi, diverse sale con soffitti affrescati mozzafiato, e una chiesa in cui Mozart si esercitava. Non dimenticate di scattare una foto della città lì sotto: la visuale dal Monastero di Strahov è meravigliosa.

La Città Piccola (Malá Strana): Da Strahov, camminate giù per Loretanska Street fino a Piazza Castello (namesti Hradcanské). Qui non troverete un castello unico davanti a voi, ma piuttosto una porta che conduce in un grande complesso di edifici, che vantano mille anni di storia. La prima cosa da fare è visitare il centro informazioni del castello di fronte alla Cattedrale di San Vito e acquistare i biglietti; una buona audio-guida è sicuramente consigliabile. Il nuovo percorso turistico, dal titolo La storia del Castello di Praga, vi porterà in un viaggio attraverso i dieci secoli in cui il castello è stato a poco a poco costruito. Tra le cose più interessanti da vedere c'è il Vecchio Palazzo Reale con la sua spettacolare Vladislav Hall (dove ha avuto luogo l'incoronazione), la Cattedrale di San Vito, che ha richiesto quasi 600 anni per essere completata, e la chiesa più antica sopravvissuta nel complesso del castello, che è la Basilica di San Giorgio, nonché il corso Golden Lane, con una casa dove Franz Kafka viveva e con vari negozietti. Uno spettacolo famoso è il "cambio della guardia", che si svolge ogni ora. Dopo aver esplorato la zona del Castello, fate una passeggiata lungo la strada Nerudova fino a Malostranske namesti, il cuore di Malá Strana, dove troverete la Cattedrale di San Nicola, uno dei più significativi esempi di architettura barocca di Praga, dominare la piazza. 

Il Ponte Carlo: Dirigendosi verso il fiume e il Ponte Carlo, prendete la strada Prokopská piccola (una stradina stretta), piena di palazzi barocchi e portici (molte scene del film Amadeus sono state girate proprio qui), e continuate lungo la tranquilla e romantica Velkoprevorske Namesti. Da questa piazza lastricata da ciottoli, avete solo bisogno di attraversare un piccolo ponte per ritrovarvi in Kampa, una bellissima isola poco distante dal Ponte Carlo. Fate una passeggiata lungo il fiume e godetevi il panorama. Vedrete l'oro lucido del tetto del Teatro Nazionale sulla destra, il Ponte Carlo sulla sinistra, e se ve la sentite potete concludere la giornata con un crociera sul fiume. Ma prima di salire a bordo, ritornate sui vostri passi, attraversate la piazzetta di ciottoli sull'isola e salite i gradini del Ponte Carlo, uno dei monumenti più famosi di Praga. Il ponte, che collega la Città Piccola con la Città Vecchia, è il più antico di Praga, risale al 14° secolo ed è decorato da trenta sculture barocche di santi. Passeggiate nella zona e lungo il fiume godendovi il panorama in un'atmosfera solitamente vivace, con musicisti, artisti, venditori e artigiani.  

l

3 ° giorno: Passeggiate, musei, shopping 

l

Passeggiate: Se ne avete avuto abbastanza delle strade affollate e avete nostalgia per il verde abbraccio della natura, vi consigliamo di trascorrere una mattinata sulla collina Petrin. Prendete la funicolare dalla drahy U lanove (fermata del tram Ujezd) fino alla sommità del colle (seconda fermata). In alto, si può visitare la Torre di Petrin o l'Osservatorio di Praga. La torre è una replica in scala 1:6 della Torre Eiffel a Parigi e da lì si ha una splendida veduta di Praga. Scendete nel parco sul lato della collina e considerate l'idea di un romantico pranzo al sacco sotto i vecchi alberi di mele, o di un pasto al ristorante più alla moda Nebozízek, che si trova sulla collina che domina Praga. Nel pomeriggio, o continuate a camminare verso il Castello di Praga per visitare i Giardini Reali, aperti dalla primavera all'autunno, e che offrono una vista spettacolare sulla città sottostante, o visitate Vysehrad, la sede originaria dei re cechi, circa un chilometro e mezzo dal centro (prendere la metropolitana, linea C fino alla stazione "Vysehrad"). In Vysehrad si può vedere l'edificio più antico di Praga, la rotonda romanica di San Martino, così come la Chiesa di San Pietro e Paolo, e il cimitero nazionale Slavin, dove si possono trovare le tombe di famosi artisti cechi (Antonin Dvorak, Alfons Mucha, Bedrich Smetana, Karel Capek).

Musei: Se il tempo è inclemente, si dispone di una pletora di musei tra cui scegliere a seconda del gusto e dell'umore. La National Gallery ha diverse mostre d'arte permanenti di epoche diverse: noi consigliamo soprattutto la meno visitata ma splendida collezione medievale Ceca e la Central European Art presso il Convento di S. Agnese di Boemia (kláster Anezský), e quella sul 19°, 20° e 21° secolo presso il Palazzo Veletrzní a Praga 7-Holesovice; entrambe sono aperte tutti i giorni tranne il lunedì. Il Museo delle Arti Decorative (Muzeum Uměleckoprůmyslové) ha un'eccellente mostra permanente di vetro e ceramica, tessuti, gioielli, compresa una piccola ma interessante mostra fotografica. Il Museo Kampa, infine, ha numerosi dipinti dell'arte ceca e mitteleuropea.

Shopping: Gli acquisti migliori che si possono fare a Praga sono oggetti in vetro e cristallo (di tutto, dai bicchieri tradizionali per lampadari in cristallo a raffinati oggetti d'arte), gioielli, con granati cechi (cercare il logo Cesky Granat ben visibile sul negozio e chiedere un certificato di autenticità al momento dell'acquisto), le repliche di Art Nouveau, Art Deco, cubista, accessori per la casa e oggetti d'arte, così come libri d'arte e libri fotografici, CD di musica classica, giocattoli per bambini (specialmente quelli in legno), marionette, e opere d'arte





2- Trasporti e consigli vari

Come muoversi. La città di Praga è ben collegata da una vasta rete di strade ben mantenute, e può essere raggiunta con facilità in autobus o in auto. Praga è collegata alle principali città europee come Berlino, Budapest, Vienna, etc. Il treno è una delle migliori modalità di trasporto in termini di comfort e velocità. Le principali nazioni europee sono collegate via treno a Praga da Eurolines. Ci sono due principali capolinea dei treni a Praga. Sono Hlavni Nadrazi e Praha Holesovice. La città dispone anche di alcuni treni Pendolino che offrono un veloce collegamento interurbano e sono a prenotazione obbligatoria. Tuttavia le tariffe internazionali sono generalmente elevate, in alcuni casi superiori a quelle aeree, anche se si possono avere riduzioni acquistando i biglietti in anticipo. Il sistema dei trasporti di Praga è uno dei modi di muoversi più economici ed efficienti dentro e attorno la città. Più di due terzi della popolazione di Praga utilizza servizi di trasporto pubblico di massa, basati su una vasta rete di percorsi ferroviari, strade, tram, metropolitane. I turisti possono acquistare abbonamenti validi per qualsiasi mezzo di trasporto pubblico per un determinato periodo di tempo fino a che il pass è valido. La metropolitana è il mezzo più efficiente per muoversi in città. Opera dalle 4 dal mattino fino a mezzanotte. Ci sono tre linee della metropolitana, che coprono quasi ogni angolo della città. Il sistema di metropolitana copre lunghe distanze in pochi minuti. Ci sono più di 50 stazioni della metropolitana e il treno offre corse a intervalli di 2 o 3 minuti nelle ore di punta e ad intervalli di 10 minuti durante la notte. Praga dispone di oltre 500 km di binari di tram e questi mezzi coprono quasi tutte le parti di Praga. I tram operano sia durante il giorno che durante la notte. I tram diurni sono in funzione, con una frequenza di 8-10 minuti, dalle 4.30 a mezzanotte e i tram notturni operano nell'orario 00:30-4:30. Anche gli autobus costituiscono un comodo mezzo per spostarsi da una parte all'altra della città e per uscire dalla zona centrale e turistica per immergersi nei quartieri residenziali e più "autentici" della città.





In auto a Praga. Per spostarvi a Praga consigliamo il trasporto pubblico anziché l'auto, in quanto il traffico è piuttosto congestionato e non è facile riuscire a trovare un parcheggio, e inoltre come in altre città d'Europa guidare in centro non è agevole. Strade lastricate, linee del tram e guidatori imprevedibili sono tutti fattori che contribuiscono a rendere la guida a Praga un'esperienza sgradevole. Oltre a questo, il centro storico della città è pedonale. Il parcheggio qui è realmente un problema grave e di solito è meglio per i turisti lasciare l'auto in un parcheggio custodito dell'hotel. Le auto parcheggiate al di fuori delle zone di parcheggio vengono bloccate o rimosse, con un costo per il recupero. Se trovate un parcheggio, vi costerà 20-40 kune all'ora usando il parchimetro. In centro esistono tre differenti fasce di parcheggio corrispondenti ad altrettante tariffe. Le aree di colore arancio permettono una sosta di 2 ore (con effetto dalle 8 alle 18), quelle di colore verde 6 ore di sosta, mentre quelle blu sono riservate ai residenti. Poiché lo scasso e il furto d'auto sono fra i crimini più comuni a Praga, consigliamo di non lasciare mai in macchina oggetti di valore. Suggeriamo quindi di parcheggiare sempre in un parcheggio custodito o in un garage: nel centro ve ne sono diversi, come pure ci sono numerosi parcheggi custoditi in periferia, costano solo 10 kune al giorno e chiudono al termine delle corse della metropolitana. Potete lasciare l'auto lì e prendere la metropolitana. Proprio per scoraggiare la guida nel centro urbano, la città di Praga ha predisposto una serie di parcheggi collegati alla fermata della metropolitana. Indicati da un segno P + R (Park and Ride), questi parcheggi sono custoditi e praticano una tariffa flat. Questi includono Praha 4, Hrnčířská (linea C, stazione Opatov), Praha 5, Radlická (linea B, stazione Radlická), Praha 5, Zličín (linea B, Zlicin), Praha 7, Nádraıí stazione ferroviaria di Holešovice (linea C, Nádraıí Stazione Holešovice), Praha 9, Chlumecká (linea B, Rajská Zahrada e Cerný) e Praha 10, V Rybnickach (linea A, stazione Skalka). Il parcheggio è consentito solo sul lato destro della strada. Il parcheggio lungo una linea del tram è vietato, a meno che non si lasci un 3,5 metri tra il veicolo e la corsia del tram. Non parcheggiare entro i 5 metri da un incrocio, uno stop o un passaggio pedonale.

L

Un giro sulla Moldava. Una visita nella magica città di Praga non è completa senza un giro in barca o, se potete permettervelo, una breve e romantica crociera lungo il fiume Moldava (Vltava). Si può fare una gita in barca alla scoperta dell'intera città fino allo zoo e all'orto botanico. E' anche il modo migliore per scoprire Praga di notte, e una maniera rilassante per terminare una giornata di visite turistiche! La serata può iniziare con una passeggiata dalla Torre delle Polveri fino al fiume Moldava, dove potrete trovare imbarcazioni con l'aria condizionata. Dopo un aperitivo di benvenuto, potrete scegliere ciò che più vi piace in una cena a buffet con una vasta scelta di piatti caldi e freddi. Accompagnati da una musica piacevole, una crociera di tre ore lungo il fiume Moldava vi offrirà una fantastica vista sul fiume. Passerete davanti a edifici importanti di Praga e famosi monumenti storici, tra cui il monastero di Santa Agnese, il Rudolfinum, il Ponte Carlo, il maestoso Castello di Praga, il Teatro Nazionale, Vysehrad e altro ancora. Esistono molti tipi di crociere sul fiume, e alcune possono essere personalizzate, se ad esempio intendete festeggiare un evento speciale nella magica atmosfera di danze, musica, fuochi d'artificio. La tipica crociera sul fiume con il pranzo e la musica dura un tre ore e mezza, e si tratta di un modo unico di visitare la città. Numero minimo di partecipanti: 2, prezzo per persona: 890 CZK / 34 Euro. La barca Jazz di Praga, invece, è un modo ideale per vedere molte attrazioni importanti dal fiume Moldava e gustare contemporaneamente alcuni dei migliori gruppi jazz locali, con partenza quasi tutti i giorni dalle 20.30. Il prezzo parte, in questo caso, da 23 Euro a persona. Ma una crociera sulla Moldava è soprattutto un modo indimenticabile per vivere la bellezza unica e magica di Praga di notte. Mentre il sole tramonta su Praga e il tramonto si trasforma a poco a poco nella sera, la città subisce infatti una trasformazione mozzafiato al suo progressivo illuminarsi. 



3- Dove mangiare e dormire
L

Consigli per i pasti. Mangiare e bere a Praga non è così a buon mercato come in altri paesi dell'Est, ma è comunque molto economico. Il prezzo di un pasto a Praga può arrivare a costare diverse centinaia di corone (kune), mentre nelle piccole città dei dintorni si aggira intorno alle 150 kune. Il servizio è incluso nel prezzo, ma di solito si lascia una mancia del 10%. E' anche relativamente facile mangiare fuori, poiché la maggior parte dei menu sono tradotti in inglese e la maggior parte delle persone parlano abbastanza bene questa lingua, e qualcuno capisce anche un po' d'italiano. Nella Repubblica Ceca i ristoranti (restaurace) indicano sia ristoranti lussuosi sia locali semplici con specialità locali e birra. E' possibile trovare ottimi ristoranti/caffé/pub a buon prezzo perfino nella parte centrale della città. Potete anche sperimentare gli obcerstveni, bar a buffet con semplici piatti caldi e un'ampia varietà di insalate, o i vinarna, che sono dei wine barIn generale, i prezzi nei ristoranti economici vanno da 100 a 250 kune per la cena e la birra. E' anche possibile mangiare estremamente a buon mercato in alcuni ristoranti cinesi per circa 80 kune per un pranzo, ma non aspettatevi una porzione superba. Un pasto al McDonald o al KFC vi costerà 100 kune. I prezzi in generale calano una volta lasciato il centro della città, ad esempio recandosi con un tram o un autobus nei sobborghi e nei quartieri residenziali, dove i turisti raramente si avventurano. Tenete presente che la maggior parte dei locali più economici possono non accettare le carte di credito. I ristoranti chiudono alle 22 o più tardi, e se desiderate cenare il sabato sera nei migliori locali della città vi conviene prenotare. Alcune guide che parlano di Praga cercano di suggerire dei locali in cui mangiare, tuttavia considerato che la città è grande e i posti parecchi, la cosa migliore è quella di chiedere suggerimenti ad una persona del posto o al personale della reception del vostro albergo e seguire le loro raccomandazioni.

L

Assaggiando la cucina cecoslovacca.  La cucina ceca, che è fortemente a base di carne, è pesante e saporita. Si tratta di una cucina principalmente boema e strettamente collegata a quella della Germania meridionale e dell'Austria. I vegetariani non saranno molto contenti, poiché usa molta carne fritta o arrosto, di solito di maiale o manzo e, in occasioni speciali, selvaggina e pesce sono serviti con gli gnocchi, patate o riso, accompagnati da una salsa. Nei ristoranti o nei pub potrete provare alcuni grandi piatti della cucina tradizionale ceca. Un piatto nazionale tipico è 'carne di maiale, cavolo, gnocchi' (vepřo-knedlo-Zelo), che deve essere accompagnato da una pinta di birra, la bevanda ceca più tipica. Esso è composto di carne di maiale arrosto, 'knedlíky', che sono una sorta di gnocchi di pane, salsa e crauti. Il motivo per cui questo piatto ha guadagnato tanta popolarità è il suo gusto equilibrato, con il gusto amaro di crauti che costituisce un complemento perfetto per il sapore salato della carne. Un altro piatto popolare da provare è l'anatra arrosto. La cucina ceca ha inoltre adottato gli schnitzels (pollo impanato e fritto o hamburger di maiale) da Vienna, il gulasch (carne in salsa con gnocchi di pane) dall'Ungheria e altre cosa come la panna acida, l'aceto, le verdure acide e sottaceti probabilmente dall'Oriente. Anche gli alimenti dolci, come i ravioli di frutta, gli strudel e le frittelle sono molto popolari. Se volete verdure fresche, su quasi tutti i menù troverete 'salát šopský', chiamata anche 'salát Balkansky', che è una piccola ciotola di peperoni tritati, pomodori e cetrioli in aceto dolce, con un formaggio salato bianco grattugiato liberamente sopra. A colazione troverete quasi certamente caffé, latte, té, pane, formaggio, salumi e molto altro perfino se alloggiate in un semplice bed and breakfast. Infine, assaggiate la birra cecoslovacca, che è famosa in tutto il mondo: se volete assaggiare la vera birra ceca (pravá hospoda Česká), si consiglia un viaggio a Žižkov, un quartiere di Praga, a soli 10 minuti di tram dal centro. Marche di birra consigliate sono Pilsner Urquell, Gambrinus e Praga Staropramen.

L

Consigli sul pernottamento. Alloggiare a Praga è relativamente costoso e scarseggia la possibilità di sistemazioni economiche come piccole pensioni a conduzione familiare. Prima di prenotare chiedete sempre se nel costo prospettatovi sono incluse anche le tasse, che incidono per circa il 10%. Inoltre è sempre meglio prenotare prima di arrivare al fine di evitare sovrapprezzi. Quando prenotate a Praga, il 99% delle volte vi verrà addebitato il costo per camera, non per persona. La città è ricca di alberghi di ogni categoria, compresi quelli delle grandi catene internazionali: Ibis, Radisson SAS, Mercure, Holiday Inn. Tenete presente che a Praga non esiste un sistema unitario di classificare gli hotel, così il numero di stelle esposte presso l'hotel non necessariamente coincide con i regolamenti internazionali: dunque, meglio verificare bene il vero livello prima di prenotare. Solo gli hotel di fascia intermedia e superiore vi daranno la biancheria pulita ogni giorno. Naturalmente, più si è lontani dal centro, meno costosi sono gli alberghi, tuttavia questa non sempre è una regola. Poiché Praga non è vastissima e il trasporto pubblico è poco costoso ed affidabile, non sarà un inconveniente soggiornare in un luogo raggiungibile con un tram o a poche stazioni della metropolitana di distanza dai principali luoghi turistici. Se si vuole restare a lungo, una buona idea è quella di prenotare un appartamento situato in buona posizione, che di solito è meno caro di un hotel a 3 stelle. L'affitto di appartamenti privati a Praga è una tendenza più recente, ed è apprezzato soprattutto dalle famiglie con bambini e persone in cerca di un ambiente accogliente, ben attrezzato (cucina, bagno, TV), dove si può fare quasi tutto da soli. Gli appartamenti possono essere di proprietà di un'agenzia che tratta con i turisti (i clienti) o possono essere di proprietà di una persona che li offre in affitto. Una possibilità molto interessante anche per un soggiorno di 2-3 giorni è quella di alloggiare in case private adibite a bed and breakfast, che potete trovare su Internet, sul posto o semplicemente con l'aiuto di un buon navigatore satellitare, che ha in memoria diversi indirizzi in tal senso

L




4- I dintorni di Praga
L

Il castello di Karlstejn. Se avete una giornata da dedicare all'esplorazione dei dintorndi Praga, una possibile meta può essere senz'altro il castello di Karlstejn, uno dei più belli e visitati della Repubblica Ceca, che si trova a 45 minuti di treno da Praga (costo del biglietto A/R: circa 110 kune). Se non si guida, questo è l'unico modo per arrivare a Karlstejn, cittadina 30 km a sud-ovest di Praga, poiché non esiste un servizio autobus. Se vai in treno, ti consigliamo di rimanere sveglio per la parte finale del viaggio, perché è allora che avrai un bello scorcio del maestoso castello. Dalla stazione ferroviaria di Karlstejn, bisogna camminare per circa 30-45 minuti in salita verso il Castello, ma la strada è piena di negozi di souvenir e ristoranti, per cui non è una passeggiata noiosa. Si possono visitare gli interni del castello con uno dei due tour: Giro 1 (50 minuti) vi porterà attraverso il Palazzo Imperiale, Sala dei Cavalieri, la Cappella di San Nicola, camera da letto reale, e sala delle udienze; Giro 2 (70 minuti), offre uno sguardo alla Cappella della Santa Croce, famosa per le oltre 2.000 pietre preziose e semipreziose che ornano le sue mura, la Cappella di Santa Caterina, la Chiesa di Nostra Signora e la biblioteca. Il Giro 2, che costa 300 kune, è altamente raccomandato da molti visitatori e richiede una prenotazione preventiva effettuabile via Internet. Il castello di Karlstejn è stato costruito nel 1348, ed occupa una posizione unica tra i numerosi castelli cechi. E' stato costruito dal re ceco e imperatore romano Carlo IV come luogo per la custodia dei tesori reali, in particolare la raccolta di reliquie ed i gioielli dell'incoronazione dell'Impero Romano. Il castello fu in seguito ricostruito in stile tardo gotico e dopo il 1480 in stile rinascimentale. L'aspetto attuale del castello viene dall'ultima ricostruzione, che è stata realizzata in stile neo-gotico dall'architetto Josef Mocker alla fine del 19° secolo. Il castello ospita anche dipinti murali originali risalenti al 14° secolo e una collezione di 129 dipinti su tavola del Maestro Teodorico che si trovano nella Cappella della Santa Croce


Kutnà Hora. Kutna Hora, situata a 60 km a est di Praga a cui è collegata da un certo numero di treni espressi e linee di autobus regionali, è una pittoresca cittadina storica medioevale sviluppatasi per lo sfruttamento delle miniere d'argento. Nel 14° secolo è diventata una città reale e i monumenti ne testimoniano la sua prosperità: divenne una delle città ceche più ricche e potenti, il centro culturale, politico ed economico della Boemia, e a cavallo dei secoli 14° e 15° divenne la sede del re Venceslao IV. Da visitare, oltre alla chiesa gotica di San Giacomo (1330), la Chiesa di Santa Barbara (1338) - un gioiello del periodo tardo-gotico dedicato alla patrona dei minatori e che oltre ad altre decorazioni interne contiene affreschi medievali raffiguranti la vita secolare della città mineraria medievale - e la Cattedrale di Nostra Signora di Sedlec, che è stata ristrutturata in linea con il gusto barocco dell'epoca. Questi capolavori fanno parte oggi di un ben conservato tessuto urbano medievale, tanto che la città fa parte del Patrimonio Mondiale tutelato dall'Unesco. Una delle attrazioni turistiche più famose della città è l'Ossario di Sedlecche contiene le ossa di oltre 40.000 persone riesumate intorno al 1510. Si trova a circa 800 metri a sud della stazione ferroviaria di Kutna Hora (basta seguire la folla una volta scesi dal treno). L'edificio denominato Hrádek (Castelletto), che fa parte degli ex impianti comunali, ospita un museo delle miniere, e il tour prevede la visita ad una ex miniera medievale. In aggiunta ai luoghi d'interesse di cui sopra, Kutna Hora è in grado di offrire ai suoi visitatori l'atmosfera storica di una città medievale, grazie alle sue case patrizie, ai suoi vicoli e alle sue piazze di forma irregolare. Durante le stagione estiva Kutna Hora offre ai suoi visitatori diversi festival di musica folk e rock: alla fine di giugno la città si arricchisce di colori, di costumi storici e del trambusto di una festa popolare che commemora l'arrivo del re a Kutna Hora. Alla fine di settembre il Comune organizza il festival di San Venceslao, che ci ricorda le tradizioni popolari, le abitudini e il modo di vivere dei secoli passati.


Karlovy Vary. Si tratta del più famoso e più grande centro termale della Repubblica Ceca, fondato intorno al 1350 da parte del Sacro Romano Impero e del re ceco Carlo IV. In gran parte è stata costruita nel 19° secolo, in stile Art Nouveau. Ha acquisito fama internazionale grazie alle sue salutari terme, circa un centinaio, che scendono a profondità diverse. Oggi l'acqua proveniente da dodici di queste sorgenti viene bevuta nel trattamento di vari disturbi. L'acqua serve principalmente per il trattamento di malattie legate al metabolismo. Le acque minerali sono simili in termini di composizione, ma hanno effetti diversi sulla base delle diverse temperature e del contenuto di anidride carbonica. La tradizione della città è la produzione del cristallo e della porcellana. Inoltre, ospita vari festival e concerti, un complemento adatto alla sua vita di centro termale. Infine, negli ultimi due secoli è stata indissolubilmente legata alla produzione di un famoso liquore alle erbe, chiamato Becherovka, e ha anche una tradizione nella produzione di acqua minerale. I siti più interessanti sono la chiesa ortodossa di San Pietro e Paolo, il Teatro Comunale, il colonnato Mill e la chiesa di S. Maria Maddalena. La città termale è circondata da un romantico paesaggio visibile ai piedi della montagna metallifera. Qui i pendii boscosi nascondono chilometri di piste forestali che permettono una serie di incantevoli passeggiate e di sosta in punti panoramici. Dunque è una meta ideale per una gita di un giorno da Praga, da cui dista un paio di ore se si va con l'autobus, che impiega una mezz'ora di più di un'automobile (è invece sconsigliabile il treno perché ci mette il doppio). Lungo la strada, fra l'altro, ci si può fermare a Krusovice, il luogo in cui viene prodotta una famosa birra. Si potrebbe anche prolungare il proprio soggiorno a Karlovy Vary per un paio di giorni (o settimane) di trattamento, bagni minerali e massaggi. Per questo è necessario prenotare un albergo e il trattamento in anticipo.

lL

Homepage del sito "A SPASSO PER IL MONDO"

Parigi
Londra
Barcellona
AmsterdamStoccolmaLisbona
Praga

Spagna
Francia
Germania
InghilterraRepubblica CecaAustria
Ungheria

Grecia
Slovenia
Croazia
SvizzeraMaroccoTunisia
Egitto

Previsioni Meteo
Mappe satellitari
Calcolo itinerario
Situazione traffico Prenotazioni varie Informazioni utili
Foto e webcam


Prenota Volo e Hotel per tutto il mondo con Travelandia!

L


  HOME Termini e Condizioni  |   Contatti

"A spasso per... Praga"
ti consente di risparmiare prenotando da qui la tua auto per il viaggio con

 

 
Interplanet, agente generale Hertz, ti offre le migliori tariffe di noleggio auto e una vasta gamma di veicoli tra cui minivan, cabrio e fuoristrada in tutto il mondo.

Per procedere alla prenotazione clicca qui o su "Prenota adesso"
 
Ultime Offerte

Affrettati e prenota in anticipo l’auto della flotta Hertz che desideri per le tue vacanze!
   
Avrai la tranquillità di trovare il veicolo che desideri al tuo arrivo.
Le tariffe vanno prepagate al momento della prenotazione e garantiscono un ampio risparmio.
È possibile cambiare la prenotazione in qualsiasi momento senza alcun costo aggiuntivo.
Le prenotazioni possono essere annullate entro 7 giorni senza penale contattando Interplanet GSA al numero 199.118855 oppure 02.67073195.
   
 

Regno Unito

Francia

 

Spagna

 

Stati Uniti

 

Italia

 

MIGLIORI TARIFFE

Per maggiori informazioni fai riferimento ai Termini e Condizioni allegate.
 
 
 
VIVI IL TUO SOGNO DI VIAGGIO

Scegli tra i veicoli esclusivi della flotta FUN o PRESTIGE.
 

 
Le "migliori tariffe" sono calcolate sulla base delle tariffe standard prepagate Hertz per l'auto di categoria più piccola per 7 giorni in questo mese e sono disponibili solo presso determinate agenzie all'interno del paese indicato. I prezzi indicati sono da intendersi al giorno e sono soggetti a modifiche senza preavviso.
 
 
Questo servizio è offerto da
INTERPLANET SRL - Viale della Liberazione, 18 20124 - MILANO - ITALIA per conto di Hertz Europe Ltd
 

l

Attenzione!  L'autore, per ragioni di tempo, non può rispondere a eventuali richieste di informazioni supplementari o di chiarHomepageimenti relativi agli argomenti trattati in questo sito. Inoltre non si assume alcuna responsabilità riguardo le informazioni fornite, pur avendo posto la massima cura possibile nel verificarle. Sono invece ben accette tutte le segnalazioni di eventuali errori, delle quali ringrazia in anticipo.

                                                                       Copyright © 2014 Mario Menichella. Tutti i diritti sono riservati.